ESERCITO DUCATO DI MODENA
Regni Rinascimentali
 
IndiceIndice  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  I Regni RinascimentaliI Regni Rinascimentali  

Condividere | 
 

 [GdR] Santa Messa del 4 Ottobre 1457

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: [GdR] Santa Messa del 4 Ottobre 1457   Dom Ott 04, 2009 2:00 pm

L'atmosfera nella Chiesa era suggestiva. Le Vestrate illuminavano discretamente l'assemblea lì riunita e si distingueva benissimo il celebrante, illuminato dal fascio di luce prodotto dalla vetrata miniata. La messa iniziò con un canto d'introduzione, intonato dal celebrante e seguito dall'assemblea.

Atténde Dómine, et miserére,
quia peccávimus tibi.

Ad te, Rex summe, ómnium Redémptor,
óculos nostros sublevámus flentes:
Exáudi, Christe, supplicántum preces.

Rogámus, Deus, tuam maiestátem:
áuribus sacris gémitus exáudi:
crímina nostra plácidus indúlge


Che l'amore dei profeti Santissimi profeti discendano su di Voi

Per celebrare con dignità e privi di ingiustizia questi santi misteri, riconosciamo i nostri peccati.


Signore, Dio Onnipotente, causa e fine di tutto, pietà
Signore, Dio Onniscente, causa e fine di tutto, pietà
Signore, Dio Onnisapiente, causa e fine di tutto, pietà


La Creazione II: La vita
Citazione :
Dio riunì tutto l'amore che aveva in Lui e lo trasformò in spirito che non poteva essere toccato o visto, o avvertito, o assaggiato, o sentito, poiché era differente dalla materia. Lo spirito conteneva l'Intelligenza, costituita dalla ragione e dai sentimenti. Dio vi mise tutto di se stesso: la capacità di scegliere e percepire. L'Altissimo associò la materia con lo spirito, cosicchè potessero esistere in armonia col mondo, e chiamò tutto ciò “Vita.” Ma la vita era imperfetta.Affinchè Dio e la vita si potessero amare l'un l'altro, era necessario che la seconda si sforzasse continuamente di avvicinarsi alla perfezione divina.

Fratelli e sorelle,
Iddio ci parla, ci parla ogni giorno con la Sua voce, con le Sue opere ma soprattutto, con la Sua Chiesa. La Santa Chiesa Aristotelica, unica vera fonte di verità poichè del Signore Iddio, è sua prova tangibile e per essa passa il verbo divino.Luì creò La Vita vi mise tutto di se stesso: la capacità di scegliere e percepire associando spirito e materia creandò L'uomo,la donna e tutto ciò che abbiamo.Amen


Credo

Noi crediamo nei 2 profeti che con le opere e le azioni ci hanno indicato la via per raggiungere il paradiso solare, dove siedono, con i santi e gli Arcangeli, a fianco dell'Altissimo e sfuggire dall'inferno lunare dove regnano i demoni dei vizi, a servizio dell'Essere senza Nome.
Noi crediamo in Aristotele, che è vissuto in Grecia ed hdato Alessandro, insegnado le virtù e la giustizia.
Noi crediamo nel Secondo Profeta che ha portato a compimento la parola di Aristotele e che è morto testimoniando l'amicizia aristotelica e il bene.
Noi crediamo nel battesimo e negli altri sacramenti che ci accolgono nella comunità dei credenti e ci mettono in comunione con l'Altissimo.
Ci affidiamo alla Chiesa Aristotelica, così come l'ha istituita il secondo profeta, perchè ci guidi nel nostro viaggio mortale.
Crediamo infine che seguendo la via indicata dai libri della Virtù, come sono tramandati dalla Chiesa, alla fine del viaggio terreno la nostra anima, eradicata dal corpo, potrà godere della beatitudine solare.
Amen


Venne quindi distribuita la comunione ed il Vino.

Preghiamo, fratelli miei, affinchè la Chiesa tutta sia unita ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen

Discenda la benedizione di Dio Onnipotente su tutti voi e vi giunga la sua gioia nel cuore. Andate in Pace
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: [GdR] Santa Messa del 4 Ottobre 1457   Dom Ott 04, 2009 5:18 pm

L’aria satura di incenso e dei canti religiosi, permeavano la piccola cappella militare.
Il cappellano militare, davanti l’altare, recitava la funzione.
Gli astanti immersi nella preghiera.

Amen – disse Eriti a fine funzione.

Poco prima di uscire accese due candele, una per la madre che dall’alto dei cieli vegli su di lei, ed una per il padre distante.

Bagnandosi le punta delle dita nell’acquasantiera, si fece il segno della croce, ed uscì dalla cappella.
Tornare in alto Andare in basso
sissi71
Armigero
Armigero


Numero di messaggi : 416
Data d'iscrizione : 17.12.08

Statino Militare
Compagnia: n.n
Grado: Armigero
Forza:
250/255  (250/255)

MessaggioOggetto: Re: [GdR] Santa Messa del 4 Ottobre 1457   Dom Ott 04, 2009 5:58 pm

Sissi entrando in caserma si accorse di aver perso la messa del 2/10.. se ne dispiacque ma d'altra parte per lei era quella domenicale la "messa" Smile

... decise di approfittare della celebrazione in caserma... /me entra e si fa il segno della croce...
vede il celebrante tutto preso ad iniziare la messa... e ascolta con attenzione la lettura che ha scelto per l'occasione... l'apprezza molto ... poi arriva il momento...
...si avvicina all'altare per la comunione...

la messa sta finendo... Sissi si inginocchia, china la testa per la benedizione... Amen

/me si fa' il segno della croce e si allontana
Tornare in alto Andare in basso
Hasbra



Maschile Numero di messaggi : 337
Età : 37
Data d'iscrizione : 18.09.08

Statino Militare
Compagnia: Legione dei vacanzieri
Grado:
Forza:
255/255  (255/255)

MessaggioOggetto: Re: [GdR] Santa Messa del 4 Ottobre 1457   Ven Nov 27, 2009 11:49 pm

Sleep
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: [GdR] Santa Messa del 4 Ottobre 1457   

Tornare in alto Andare in basso
 
[GdR] Santa Messa del 4 Ottobre 1457
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» [GdR] Santa Messa del 11 Ottobre 1457
» 6-7 ottobre 2012 - L'Aquila ... per non dimenticare ...
» COSTABIKE 2011 - 9 Ottobre 2011
» Cerco compagni per allenamenti e partite zona Mirano, Santa Maria di Sala fino a Treviso
» offerta fiat ottobre 2011

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
CASERMA DI MODENA :: ESERCITO DI MODENA :: Chiesa-
Andare verso: